"

Analisi sensoriale

Tipo di analisi che valuta l’olio dal punto di vista delle sue caratteristiche organolettiche, cioè delle proprietà che riusciamo a percepire grazie ai nostri organi di senso: in particolare, il profumo (olfatto) e il sapore (gusto).

L'analisi sensoriale dell'olio di oliva è un giudizio oggettivo che un gruppo di 8-12 assaggiatori esperti, detto “panel”, guidato da un capo panel, è invitato a dare su un campione di olio. 

Per garantire che il giudizio non venga influenzato da preferenze personali, gli assaggiatori vengono istruiti a riconoscere specifici caratteri organolettici per essere in grado di giudicarne l’intensità con cui si presentano nell’olio. 

Per non essere influenzato da fattori esterni, l’assaggiatore valuta il prodotto in particolari condizioni: la prova avviene individualmente, in apposite cabine che devono garantire l’isolamento da eventuali fonti di disturbo, quali odori e rumori, e in condizioni di temperatura, umidità e posizione confortevoli.  

Il risultato dell’analisi sensoriale è frutto di un’elaborazione dei giudizi espressi dai diversi assaggiatori.
ISCRIVITI 
Per te, nuove ricette, suggerimenti e contenuti esclusivi!