"

Come togliere le macchie di olio ?

I famosi “rimedi della nonna” vengono in nostro soccorso per togliere le macchie di olio, in questo articolo vediamo come procedere passo passo.

Macchiarsi prima o poi capita a tutti. Siamo alle prese con la preparazione di una ricetta Fratelli Carli, stiamo già pregustando il sapore di quel piatto e non vediamo l’ora di poterci sedere a tavola, quando ci rendiamo conto che una gocciolina di olio ha macchiato la nostra maglietta.

La prima reazione potrebbe essere il panico: come fare ad eliminare le macchie di olio dai vestiti? La risposta è molto più veloce e facile di quanto si possa immaginare e la cosa bella è che, molto probabilmente, tutto ciò che occorre per poter rimediare a questo inconveniente è già presente in casa. I famosi “rimedi della nonna” vengono in nostro soccorso per togliere le macchie di olio, in questo articolo vediamo come procedere passo passo.

Macchie di olio fresche su tessuti resistenti: come intervenire?

Bicarbonato, aceto e limone per la pulizia delle macchie di olio

Ricoprire la macchia con borotalco, farina o amido di mais

Ebbene sì, uno dei primi rimedi, adatto soprattutto per eliminare le macchie d’olio fresche, che quindi non si sono ancora asciugate, consiste proprio nel ricoprire la macchia con del borotalco, della farina o dell’amido di mais e lasciarla riposare per qualche ora. Prima di fare questa operazione, è bene mettere sotto al tessuto macchiato di olio un foglio di carta, così da essere sicuri che la macchia non si propaghi. Dopo qualche ora, sarà sufficiente eliminare tutta la polvere in modo delicato ed accurato con un cucchiaino e lavare la macchia con acqua tiepida e Sapone da Bucato Carli, strofinando leggermente.

Strofinare la macchina con sapone per piatti e acqua tiepida

Un altro rimedio per rimuovere macchie d’olio fresche è quello di aggiungere una goccia di sapone per piatti direttamente sulla macchia, un goccio di acqua tiepida e iniziare a strofinare delicatamente. Si formerà subito una schiuma e, una volta sciacquata con acqua calda, la macchia di olio sarà scomparsa.

Questi metodi si possono utilizzare per eliminare le macchie di olio dai vestiti su tessuti come il cotone, il jeans, il lino anche i delicati, in quanto si basano su hanno un’azione non troppo aggressiva sul tessuto. La cosa importante è quella di non strofinare troppo il tessuto in modo da non rovinarlo. Se poi, una volta sciacquata la macchia, si desidera ridare morbidezza alle fibre, si può utilizzare dell’acqua con all’interno diluito dell’aceto di vino bianco o dell’acido citrico.

Macchie di olio sui tessuti delicati: il metodo del sale grosso

Il sale grosso risulta un ottimo alleato nella rimozione delle macchie di olio dai tessuti, soprattutto se si tratta di tessuti delicati come il camoscio o il velluto. Il procedimento è analogo a quello del borotalco: va distribuito sulla macchia ancora fresca e lasciato agire per qualche ora. A seguire basterà rimuovere il sale e lavare delicatamente con acqua tiepida e una goccia di detersivo.

Anche nel caso dei capi delicati, la cosa importante è il tempismo: agire subito, prima che la macchia d’olio si asciughi, fa sì che si riesca a smacchiare il tessuto in poco tempo.

Togliere le macchie di olio vecchie

Se non ci accorgiamo tempestivamente della macchia e la lasciamo inavvertitamente asciugare, esiste un rimedio anche per eliminare le macchie d’olio secche. In questo caso sarà sufficiente ricoprire la macchia con dell’alcol etilico a 90°C e lasciare agire per una decina di minuti. Nel frattempo, si prepara una bacinella di acqua tiepida e Sapone da Bucato Carli dove immergere il capo. Trascorsi i dieci minuti, si completa con il lavaggio classico, si risciacqua e poi si lascia asciugare.

Macchie di olio secche su capi delicati

Se invece ci troviamo di fronte all’esigenza di eliminare la macchia d’olio a secco su un capo delicato, senza quindi bagnarlo, i nostri alleati saranno il ferro da stiro e un sacchetto di carta marrone che andrà posizionato esattamente sopra alla macchia. Il passaggio del ferro da stiro sopra alla carta, grazie al suo calore, farà trasferire la macchia dal tessuto alla carta, eliminando quel fastidioso alone.

Il rimedio che non ci si aspetta per togliere le macchie d’olio: le bevande gassate

Per concludere, ecco uno dei rimedi più inaspettati e anche dei più infallibili per eliminare le macchie d’olio dai vestiti: utilizzare le bevande gassate. Infatti, l’anidride carbonica presente al loro interno, risulta essere un potente smacchiatore. Questo metodo può essere utilizzato anche quando tutti gli altri avranno fallito.

In una bacinella si diluiscono due bicchieri della bevanda gassata scelta e si lascia in ammollo il capo macchiato per circa un’ora. A seguire basterà lavare il vestito con acqua e Sapone da Bucato Carli per dire addio alle macchie.

Lavare a mano un capo macchiato

Purtroppo, le macchie d’olio hanno avuto da sempre la nomea di essere ostiche da eliminare ma, come si è capito dai numerosi metodi sopra elencati, questo non è vero.

L’olio di oliva è da sempre il protagonista indiscusso dei piatti della nostra tradizione, quell’ingrediente che non può mai mancare per dare sapore e gusto. Un filo d’Olio Extra Vergine di Oliva Carli Delicato a crudo firma le ricette della cucina mediterranea, dando un tocco magico a qualunque pietanza. Grazie ai metodi sopra elencati, non ci sarà più bisogno di temere di macchiarsi perché la soluzione per il problema è alla portata di tutti.