Stinco di maiale alla salsa di mele e cannella
portata
secondi
preparazione
fino a 45 minuti
difficoltà
media
cottura
1 ora
INGREDIENTI
PER 4 PERSONE
Stinco di maiale salsa di mele e cannella
Stinco di maiale alla salsa di mele e cannella
Un secondo piatto gustoso, perfetto per un menu speciale, preparato con il nostro Olio di Oliva Tradizionale 

PREPARAZIONE

Versare abbondante Olio di Oliva Tradizionale in un tegame antiaderente, farlo scaldare e aggiungervi l’aglio, il rosmarino, l’alloro, le bacche di ginepro e il lardo tagliato a listarelle sottili.

Salare e far dorare bene il lardo, poi toglierlo dal tegame e metterlo da parte con un po’ di sugo di cottura.

Salare lo stinco, adagiarlo nel tegame, irrorarlo con il vino Rossese di Dolceacqua D.O.C. e farlo rosolare a fuoco vivace per 10 minuti fino a completa doratura.

Trasferire lo stinco e il fondo di cottura in una pirofila e riporla nel forno caldo modalità ventilato; lasciare cuocere per circa 1 ora, continuando a bagnare con il vino e con l’acqua e girando di tanto in tanto la carne. A cottura ultimata, spegnere il forno e trasferire buona parte del fondo di cottura in una tazza.

Guarnire lo stinco con il lardo e il suo sugo messo da parte, con l’alloro e qualche bacca di ginepro. Avvolgere la pirofila con carta d’alluminio, avendo cura che non aderisca alla carne, e tenerla in caldo nel forno.

Filtrare il fondo di cottura in un tegame dai bordi bassi, dopo aver eliminato l’aglio e le erbe aromatiche. Aggiungervi le mele sbucciate e tagliate a fettine sottili e la stecca di cannella e far cuocere a fuoco lento per 20 minuti fino a ottenere una salsa densa. Se necessario aggiungere un po’ d’acqua. A cottura ultimata, eliminare la stecca di cannella, passare la salsa di mele al passaverdure e riporla in una salsiera da portare in tavola con lo stinco di maiale.

Un piatto così gustoso si accompagna perfettamente con un rosso importante e corposo. Ideale è l’Ormeasco di Pornassio D.O.C. Fratelli Carli, di un rosso rubino vivo, secco e leggermente tannico, vigoroso ma morbido al palato, con aroma e retrogusto fruttato.

Buon Appetito
Vitello tonnato su rettangolo di focaccia croccante
portata
secondi
preparazione
fino a 15 minuti
difficoltà
facile
cottura
30 minuti
Buon Appetito
Tortini di polenta con zuppa
portata
secondi
preparazione
fino a 15 minuti
difficoltà
facile
cottura
45 minuti
Buon Appetito
Pici cacio e pepe
portata
primi
preparazione
fino a 15 minuti
difficoltà
facile
cottura
20 MINUTI
Buon Appetito
Farinata ligure: la ricetta
portata
antipasti
preparazione
fino a 15 minuti
difficoltà
facile
cottura
20 minuti